Scoprire la strada verso la natura

Descubriendo a Road to Wild

Questa incredibile coppia ha viaggiato per gran parte del pianeta vivendo avventure impressionanti, tra cui un meraviglioso incontro con uno sciamano. Osi incontrarli con noi?

1 - Buongiorno! Prima di tutto, chi sei? Cosa ti muove? Raccontateci un po' di voi stessi. Definitevi in un tweet.

Siamo Raquel e Sergio, fotografi e viaggiatori sotto il nome di Road to wild. Le nostre due passioni sono il viaggio e la fotografia, le abbiamo unite e amiamo condividerle con tutta la comunità che ci circonda.

2 - Cosa vi sorprende di più dei viaggi?

Imparare dalle culture che abbiamo visitato è senza dubbio ciò che più vi arricchisce e vi apre la mente. Uscire dal conosciuto ed entrare nelle abitudini dei paesi in cui abbiamo viaggiato è qualcosa che ha creato dipendenza.

3 - Qual è stata l'avventura più folle che hai vissuto in un viaggio?

È difficile scegliere una sola verità! La più estrema era in Honduras, stavamo facendo una teleferica sopra alcune enormi cascate, quando siamo scesi ci hanno suggerito di andare sotto e raggiungere una grotta dall'altra parte. Senza dubbio, era la più estrema, la pressione dell'acqua che non si poteva respirare dal naso, dovevi andare legato ad una corda, senza avere visibilità... È stato incredibile!

4 - Sappiamo che viaggiare ti fa crescere come persona, cosa ti ha insegnato?

Ci ha insegnato a migliorare noi stessi, sia personalmente che professionalmente. Abbiamo vissuto momenti incredibili, abbiamo superato le sfide che ci sono state poste e abbiamo continuato a dare il meglio di noi stessi.

5- Qual è la cosa più strana che hai mangiato e dove è andata a finire? Cosa hai provato?

Siamo un po' conservatori con il cibo, in realtà. La cosa più strana che abbiamo mangiato sono state le ostriche, le abbiamo provate per la prima volta quest'estate a Copenaghen ed è stata una sensazione molto, molto strana...

6 - A proposito di cose strane... Qual è la cosa più strana che hai vissuto o visto in viaggio?

La situazione più strana che abbiamo vissuto è stata in Guatemala, abbiamo avuto l'opportunità di entrare in contatto con uno sciamano maya nel bel mezzo di Santiago de Atitlán. C'era un sincretismo religioso tra il credo maya e il credo cattolico che si traduceva in divinità che mescolavano entrambe le religioni e la stessa cosa con le loro usanze, proprio quando siamo arrivati stavano facendo un'offerta di una fantasia arancione a un dio che fumava sigarette.

7 - Ora che ci siamo allontanati dal viaggio, con chi vorresti cenare? (Persona viva, morta o fittizia) Perché?

Qui i nostri gusti sono divisi, entrambi scattiamo verso i fotografi, ma ognuno sceglie un fotografo diverso.

Nel mio caso, Raquel, mi piacerebbe molto cenare con Vivian Maie, una fotografa americana che ha lavorato come tata per quarant'anni e che ha sempre portato la sua macchina fotografica in spalla. È una donna molto "curiosa" da quello che ho potuto leggere e vedere nella sua documentazione e sono sicuro che sarebbe una cena molto diversa. Nel caso di Sergio, la sua cena sarebbe stata con Sebastião Salgado.

È uno dei loro fotografi preferiti ed è riuscito a ritrarre i momenti che hanno vissuto in modo spettacolare e molto versatile.

8- Se tu avessi un super potere, quale sarebbe? Perché?

Anche se può non sembrare, questa è una conversazione che entrambi abbiamo avuto molte volte, e dopo aver parlato e parlato molto abbiamo raggiunto un accordo sul fatto che il miglior potere sarebbe stato il teletrasporto. In questo modo potremmo andare ovunque ed evitare le cose più noiose: aerei, treni...

9- Grazie mille! Infine, cosa pensi che sia essenziale che il mondo sappia di te?

Che ovunque ci sia un viaggio e una macchina fotografica, possono contare su di noi.

Vivi le tue avventure sempre in buona compagnia, ecco perché non puoi perderti una Woody Map Special Edition, dove potrai ricordare ogni momento di ogni viaggio.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione