I 7 luoghi del mondo che non potremo più visitare

Los 7 lugares del mundo que ya no podremos visitar

I sette posti che sono scomparsi

Venite con noi alla scoperta di luoghi che non potremo più vedere - o quasi - e ne avete visitato qualcuno? Se avete delle foto in questi luoghi emblematici, condividetele con noi nei commenti.

1- Isola Ferdinandea, Sicilia

Quest'isola a sud della Sicilia è stata vista per l'ultima volta nel 1831. Di origine vulcanica, è apparsa e scomparsa nel corso della storia, ed è attualmente sommersa. Nel 2002 la vetta era a soli 5 metri sotto il livello del mare, il che ha rimesso in moto la conversazione sulla sua sovranità. Crede che la vedremo apparire?

2- L'albero del tunnel, USA

Questa impressionante sequoia era vuota all'interno e nel 1880 il proprietario del terreno fece un tunnel in modo che i suoi clienti potessero attraversarlo. Voleva emulare l'albero Wawona di Yosemite. Purtroppo nel gennaio 2017 c'è stato un temporale e a causa delle inondazioni l'albero non ha resistito ed è caduto. Lei è stato uno dei privilegiati che l'hanno attraversato?

3- Il dito di Dio, Spagna.

Il suo nome ufficiale è Roque Partido, e si trovava nel nord-ovest dell'isola di Gran Canaria. È fatta di roccia basaltica e ha iniziato a formarsi 14 milioni di anni fa, l'erosione l'ha fatta separare dalla scogliera e le ha dato quell'incredibile forma a mano che punta verso il cielo. La tempesta tropicale del Delta che ha colpito le Isole Canarie nel 2005 ne ha causato la rottura ed è stato consigliato di non ripristinarla. Conoscete qualche formazione simile?

4- Il Mare di Aral, Kazakistan e Uzbekistan

Situato in Asia centrale, tra il Kazakistan e l'Uzbekistan, era considerato uno dei più grandi laghi del mondo ed è stato ridotto ad appena il 10% della sua superficie originaria. Nel 1930, per motivi economici, iniziò la costruzione di canali per il drenaggio del lago, che oggi ha un alto tasso di inquinamento. Si tratta indubbiamente di un disastro ecologico molto importante e dovrebbe farci riflettere.

5- Isole Salomone

Questo arcipelago si trova nel Pacifico ed è formato da sei grandi isole e più di mille isolotti. A causa dell'attività umana e del suo impatto, cinque isolotti completi sono già scomparsi e altri cinque stanno per farlo. Non sembra molto perché questo arcipelago ha centinaia di isolotti in più, ma le implicazioni di questo innalzamento del mare sono travolgenti. E tu, ti prendi cura del tuo ambiente ogni giorno?

6- Finestra blu, Malta.

Considerata una delle icone di Malta, questa formazione è crollata nel marzo 2017. Era una formazione calcarea, che non poteva resistere a un'onda che la colpiva durante una terribile tempesta. Il Primo Ministro ha detto nel suo account Twittery che il Paese è rimasto scioccato da quanto accaduto, in quanto simbolo molto importante per il Paese. Ha avuto modo di vederlo prima che cadesse?

7- Roccia dell'ornitorinco, Stati Uniti d'America

Questa formazione rocciosa di tre metri si trovava in Oregon e i turisti ci si sedevano sopra per scattare delle foto. Purtroppo, un gruppo di otto turisti ha deciso di spingerlo al suolo, nonostante la sua importanza e la sua fama. Secondo la sua testimonianza, la roccia era pericolosa perché un suo amico si era rotto una gamba.

Immortalate i luoghi che visitate in modo che nessuno venga dimenticato. Con le nostre foto personalizzate Polaroid è più facile che mai.

Conoscete altri posti che non possiamo più visitare o che hanno poco tempo per sparire? Insieme potremmo forse fare un elenco più completo, in modo che quelli che una volta erano luoghi belli non cadano nell'oblio.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione