Cosa sono i viaggi di solidarietà?

¿Qué son los viajes solidarios?

Scopri quali sono i viaggi di solidarietà, i loro pro e contro.

Che cos'è un viaggio di solidarietà

Sempre più turisti non si preoccupano solo di dove viaggiano, ma anche di come lo fanno e dell'impatto che avrà sulla comunità. Ecco perché è emerso un nuovo tipo di turismo, incentrato sulle ONG e sul loro lavoro nell'area in cui si trovano.

I viaggiatori non vogliono più solo la spiaggia, le montagne e le grandi città, ora vogliamo includere componenti sociali in cui possiamo partecipare e osservare da vicino le diverse realtà al fine di contribuire attivamente a migliorarle. Questi tipi di viaggi mirano a promuovere la solidarietà ed eliminare i pregiudizi che potrebbero essere stati acquisiti nel corso della vita. In generale, i viaggi di solidarietà contribuiscono finanziariamente al paese e / o alle ONG da visitare.

Nonostante questa spinta economica data alle ONG, questo tipo di turismo è generalmente più economico di quello tradizionale, poiché si allontanano da grandi città affollate, hotel di lusso e aree che sono solitamente riservate ai turisti. Per realizzare questo tipo di turismo devi essere disposto a metterti uno zaino in spalla, per aiutare, ma soprattutto per avere una mente aperta per imparare e scoprire nuovi modi di vita e cultura che forse non conoscevi.

Differenza tra volontariato e viaggio di solidarietà

Ma qual è la differenza tra un viaggio di solidarietà e un volontario a vita? A partire dall'esborso finanziario di cui abbiamo già parlato e che non si verifica nel volontariato, la seconda differenza principale è che in un volontario sei coinvolto nel campo, mentre nel viaggio di solidarietà imparerai e saprai solo cosa ONG con cui sei stato.

Per questo motivo, per fare volontariato devi avere un certo tipo di conoscenza, come la lingua, abilità specifiche o una professione, mentre un viaggio di solidarietà può essere fatto da chiunque voglia collaborare. Per lo stesso motivo, le gite di beneficenza sono generalmente programmate durante le vacanze, mentre il volontariato si svolge durante tutto l'anno.

I volontari possono durare da una settimana a un anno, mentre i viaggi di solidarietà, essendo un tipo di turismo, possono durare al massimo due settimane. A causa delle diverse implicazioni sul campo, il viaggio di solidarietà è un'esperienza personale, mentre il volontariato può anche arricchire professionalmente.

Controversia

Questo tipo di pratica è stata denunciata dall'associazione SOS Racismo. Uno dei suoi membri, Youssef M. Ouled, ha commentato a El Diario: "Viene fatto pensando a come verrà detto al resto della gente, per insegnare quanto siamo bravi e il bene che stiamo facendo (presumibilmente) alla vita di questi bambini neri È un attivismo morale che non cambierà la situazione reale, che cerca di fare appello a sentimenti ed emozioni, non è altro che una patch senza significato ".

Molte associazioni antirazziste hanno denunciato questo tipo di pratica, in particolare quelle che provengono da alcune ONG con dubbia credibilità, perché fanno appello diretto al "salvatore bianco", cioè a una persona o organizzazione in una posizione di privilegio che si avvicina una comunità per aiutare, anche se le attività che svolgono sono spesso vuote. Ciò è dovuto a un mix tra ciò che molte ONG mostrano nei loro profili e la mancanza di conoscenza della popolazione generale, che vuole aiutare e avvicinarsi a loro.

Indipendentemente da tutto ciò, ciò che è chiaro è che, se vuoi aiutare i paesi e le aree che sono stati poveri, puoi cercare diversi modi per farlo, sì: facendo una buona ricerca e confermando che le ONG e le associazioni partecipanti lavorano per apportare un cambiamento reale, significativo e da una posizione rispettosa della cultura e della società in cui si trovano.

E tu? Hai mai fatto uno di questi viaggi?

Raccontaci della tua esperienza.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione